Il dizionario -
degli studenti

atomo [à-to-mo] nome masch. (plur. atomi) [etimologia: dal latino atomu(m), indivisibile, che deriva a sua volta dal greco átomos, composto dal prefisso a- con valore privativo e da una radice (o tema) del verbo temno, cioè ‘tagliare’]. [1] La più piccola particella di un elemento chimico che ne conservi la struttura chimica. È composto da un nucleo, formato a sua volta da protoni, che sono particelle con carica elettrica positiva, e da neutroni, che sono particelle senza alcuna carica elettrica; intorno al nucleo ruotano gli elettroni, che sono particelle con carica negativa. Dalla rottura dell’atomo di uranio, detta fissione, si produce energia atomica o nucleare. [2] Gli esponenti di una corrente filosofica antica chiamata “atomismo” consideravano l’atomo una particella indivisibile che costituisce la materia da cui avrebbe avuto origine tutto ciò che esiste, compreso l’uomo: 

 Democrito pensava che il mondo avesse avuto origine dagli atomi che si muovono in tutte le direzioni .