Il dizionario -
degli studenti

legge [lég-ge] nome femm. (plur. leggi) [etimologia: dal latino lege(m)]. [1] Norma che regola il comportamento degli uomini:  la legge morale guida l’uomo nel distinguere ciò che è bene da ciò che è male. [2] Norma di comportamento valida per tutti i cittadini, che viene emanata dallo Stato, in particolare dall’assemblea che fa le leggi, cioè il Parlamento:  la legge fondamentale dello Stato italiano è la Costituzione; violare, approvare, votare una legge; la legge è uguale per tutti. [3] Nome dato comunemente alla facoltà di giurisprudenza:  studiare legge, iscriversi a legge. [4] Autorità pubblica che vigila sul rispetto delle leggi di uno Stato:  il poliziotto agisce in nome della legge. [5] Regola fondamentale di una disciplina o di un’arte:  conoscere le leggi della pittura.  [6] Per la scienza, relazione tra cause e conseguenze che si ha sistematicamente in determinati fenomeni:  conoscere le leggi della fisica, della chimica, della matematica. [7] Regola che stabilisce quali comportamenti devono seguire gli uomini in determinate situazioni o culture:  legge dell’onestà, legge della mafia, legge del taglione, legge dell’amicizia. [8] Per estensione, ordine o imposizione:   le tue parole per me sono legge.