Il dizionario -
degli studenti

luce [lù-ce] nome femm. (plur. luci) [etimologia: dal latino luce(m)]. [1] Sistema di illuminazione elettrica, elettricità: spegni la luce!; l’ascensore è bloccato perché manca la luce. [2] Oggetto che diffonde la luce: le luci dei lampioni si accendono al tramonto. [3] Luminosità: questa stanza è piena di luce. [4] Forma di energia che permette all’occhio di vedere: la luce si diffonde attraverso onde elettromagnetiche. [5] Illuminazione della mente, che permette di migliorarsi: per gli illuministi del Settecento la luce della ragione illumina le tenebre dell’ignoranza. || alla luce di: tenendo conto di, in base a. || mettere in buona o cattiva luce: far apparire qualcuno in modo positivo o negativo. || mettersi in luce: farsi notare. || fare luce: chiarire. || dare alla luce: partorire. || venire alla luce: nascere o riaffiorare: anfore e vasi sono venuti alla luce durante gli scavi. || brillare di luce riflessa: essere famosi grazie a qualcun altro. || velocità della luce: velocità altissima. || anno luce: spazio che percorre la luce in un anno. || luce dei miei occhi: si dice a una persona che si considera molto preziosa, indispensabile. || alla luce del sole: apertamente, senza nascondere niente. || a luci rosse: pornografico. || L.U.C.E. (Istituto): L’Unione Cinematografica Educativa, cioè l’archivio dei filmati dell’epoca fascista.