Il dizionario -
degli studenti

bequadro [be-quà-dro] nome masch. invariabile [etimologia: composto da be (nome della nota musicale si nel Medioevo e ancora in uso nei Paesi anglosassoni) e quadro: nel sistema di note usato nel Medioevo questo be, che oggi pronunciamo bi, era di forma quadrata ed era anche chiamato duro, in contrapposizione al be molle che era anche chiamato rotundum (cioè «rotondo») perché aveva forma rotonda ed era più basso di un semitono rispetto a quello quadrato]. Nel sistema moderno di scrittura delle note musicali, segno che annulla l’effetto del bemolle e del diesis, riportando la nota al suo stato naturale:  il musicista ha sbagliato perché non ha visto il bequadro sullo spartito.