Il dizionario -
degli studenti

liberalismo

liberalismo [li-be-ra-lì-smo] nome masch. (plur. liberalismi) [etimologia: derivato da liberale]. [1] Dottrina e movimento politico fondati sul principio che il potere dello Stato debba essere limitato per favorire la libertà d’azione del singolo individuo; la teoria del liberalismo sostiene i diritti individuali sul potere pubblico e statale, difende le libertà dell’individuo di fronte allo Stato sia dal punto di vista sociale e civile ( libertà di religione, opinione e stampa) sia dal punto di vista economico (libertà di commercio, d’impresa); in economia si parla di liberismo (esaltazione della libera concorrenza):  nell’Ottocento gli schieramenti politici di destra e sinistra condividevano l’ideologia del liberalismo, cioè tendevano a mettere in primo piano l’esigenza delle libertà personali ed economiche. [2] Storicamente, movimento nato nell’Ottocento in opposizione ai governi assoluti e clericali, che tendeva all’ottenimento di Costituzioni e diritti per i cittadini:  uno dei sostenitori del liberalismo fu Cavour.