Il dizionario -
degli studenti

socialismo

socialismo [so-cia-lì-smo] nome masch. (plur. socialismi) [etimologia: nell’accezione moderna socialismo ci è giunto dal francese socialisme (1831)]. [1] Dal punto di vista storico, un movimento filosofico ed economico, insieme teorico e pratico, che ha come scopo l’affermazione della solidarietà e dell’uguaglianza sociale in campo economico. I socialisti si sono divisi da un lato in rivoluzionari e riformisti e dall’altro in abolizionisti della proprietà privata. Il socialismo ha come scopo l’armonia tra gli uomini in una società senza classi. All’interno della teoria marxista, una volta abolito il capitalismo, il socialismo rappresenta la prima fase della costruzione della società (dove a tutti viene dato in base al proprio lavoro), cui deve seguire il comunismo (in cui tutti ottengono a seconda dei propri bisogni):  il socialismo si propone di combattere le differenze tra ricchi e poveri. [2] Dal punto di vista politico, movimento che punta all’allargamento della giustizia sociale all’interno di un sistema economico di tipo capitalistico:  i partiti socialisti si integrarono nei sistemi democratico-borghesi fino ad arrivare, nel Novecento, a forme di socialdemocrazia e socialismo liberale.