Il dizionario -
degli studenti

algebra [àl-ge-bra] nome femm. (plur. algebre) [etimologia: dal latino medievale algebra(m), che proviene a sua volta dall’arabo al-jabr «ricomposizione», formato dall’articolo al e dal termine jabr, che significa «mettere a posto, ricomporre cose sconnesse»]. [1] Parte della matematica che studia il calcolo numerico, rendendo generali le operazioni con l’uso delle lettere dell’alfabeto che rappresentano i numeri; questo si chiama calcolo letterale. Oltre che le lettere, l’algebra usa anche i numeri relativi, cioè contrassegnati dal segno + (numeri positivi) o – (numeri negativi) e questo la differenzia dall’aritmetica, che usa solo i numeri assoluti, cioè senza segno:  oggi in algebra la professoressa ci ha spiegato i numeri relativi. [2] Nel linguaggio comune, cosa complicata, difficile, incomprensibile:  non capisco: questo per me è algebra!